(2738) Per la CNA fino al 31/12/2012 gli Incentivi per il Fotovoltaico non sono cumulabili con la Tremonti Ambientale (www.cna.it - 7/12/2011)

DETASSAZIONE AMBIENTALE (L. 388/2000)

Fonte: www.cna.it

7 Dicembre 2011

Conto energia e Tremonti ambiente - Cumulabilità confermata dal 2013. Chiarimenti dal Ministero dello Sviluppo Economico

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha preso posizione in merito alla cumulabilità degli incentivi per l’energia da fonti rinnovabili con la detassazione disposta dalla L.n. 388/2000 (nota come “Tremonti ambiente”)

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha preso posizione in merito alla cumulabilità degli incentivi per l’energia da fonti rinnovabili con la detassazione disposta dalla L. n. 388/2000 (nota come “Tremonti ambiente”).
Al riguardo, infatti, il suddetto Ministero, sentito per le vie brevi, ha confermato che gli incentivi alla produzione elettrica da fotovoltaico del Conto Energia non sono cumulabili con la detassazione degli investimenti ambientali previsti dalla c.d. “Tremonti ambiente”, almeno per quanto riguarda gli impianti che entrano in funzione fino al 31 dicembre 2012.
Per gli impianti che entreranno in funzione dal 1° gennaio 2013 in poi, le due agevolazioni si potranno invece cumulare, in quanto il Conto energia si trasformerà in tariffa onnicomprensiva.
Il Ministero ha precisato, inoltre, che tale interpretazione trova supporto nella disciplina degli aiuti di Stato (per maggiori approfondimenti vedi la lettera allegata alla presente).
Tale posizione è in linea con le indicazioni fornite nella precedente lettera del 7 luglio 2011 prot. n. 42/2011 (cfr. News tributaria 11 luglio 2011, n. 63 ) da codesto Ufficio, congiuntamente al Dipartimento Competitività e Ambiente, sulla necessità, in assenza di precise indicazioni da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, di non usufruire della detassazione di cui alla “Tremonti ambiente”.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

11 Luglio 2011 N° 63

Investimenti in energia. Cumulo tra Conto Energia e "Tremonti ambiente": come operare in attesa del chiarimento ufficiale

Non trovano, purtroppo, ancora risposte chiare i dubbi sollevati dalle nostre imprese in merito alla cumulabilità degli incentivi per l'energia da fonti rinnovabili con le detassazioni disposte dal D.L. n. 78/2009 (noto come "Tremonti-ter") e dalla L. n. 388/2000 (nota come “Tremonti ambiente”), come si evince dalla lettera inviata lo  scorso 7 luglio 2011 dallo scrivente ufficio (vedi allegato).

Il recente decreto legislativo n. 28/2011 ha chiarito, infatti, solo la possibilità di cumulo dei certificati verdi con la detassazione disposta dalla citata agevolazione "Tremonti-ter".

Resta, invece, ancora incerta la questione della cumulabilità del conto energia, disciplinata dai decreti  ministeriali specifici per il fotovoltaico, con le detassazioni previste dalla citata "Tremonti ambiente".

Senza entrare nel merito delle questioni affrontate nella predetta lettera, si precisa che il Ministero dello Sviluppo Economico, investito della questione tramite richiesta ufficiale presentata dalla CNA, non è ancora intervenuto per dirimere i dubbi sollevati.

Sarà nostra cura informarvi degli esiti relativi alla questione.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (CNA_7_12_2011.pdf)CNA_7_12_2011.pdf 264 Kb
Scarica questo file (CNA_7_7_2011[1].pdf)CNA_7_7_2011[1].pdf 265 Kb